Categorie
Video TV

Rissa verbale tra Silvio Berlusconi e Michele Santoro su Marco Travaglio a Servizio Pubblico

Rissa verbale in diretta-tv tra Silvio Berlusconi e Michele Santoro nello studio del programma “Servizio pubblico“. I due, dopo una puntata sostanzialmente contraddistinta da toni moderati, hanno alzato le voci dopo che il leader del Pdl ha letto in studio una lettera, indirizzata a Marco Travaglio, con tutti processi in cui è incorso il giornalista. L’elenco sciorinato provoca la reazione violenta del conduttore che chiede a Berlusconi di smetterla gridando “Si vergogni“.

Categorie
Video TV

Intervista completa ad Adriano Celentano a “Servizio Pubblico” di Michele Santoro

Durante la 14a puntata di Servizio Pubblico dal titolo “Celentano c’è?” . In questo video intervista esclusiva ad Adriano Celentano di Sandro Ruotolo, dopo l’intervento a Sanremo, torna in tv nella trasmissione di Michele Santoro e attacca nuovamente la Chiesa che “non conosce il paradiso“. E sul suo cachet da 750 mila euro dice: “Sono soldi miei e non è una colpa se sono l’uomo di spettacolo più pagato in Europa“.

Categorie
Video TV

Roberto Castelli insultato da un operaio lascia “Servizio Pubblico”

Nell’ultima puntata di Servizio Pubblico di Michele Santoro, Roberto Castelli abbandona lo studio. In collegamento, un operaio sardo si accalora mentre racconta la situazione della Sardegna e le ragioni della protesta. Castelli si dimostra, come al solito, provocatore: “Sto parlando di aziende lombarde“, risponde all’operaio che chiede all’ex ministro se abbia idea dei costi per un’azienda o per una famiglia isolana. A questo punto scoppia la lite verbale, piovono insulti e Castelli lascia lo studio di Servizio Pubblico.

Categorie
Video TV

Michele Santoro a Servizio Pubblico: “la democrazia è sospesa da anni”

Servizio Pubblico è il nuovo programma visibile in streaming di Michele Santoro che sta avendo un notevole successo. Nel corso dell’anteprima della terza puntata il presentatore dichiara: “Berlusconi dice che Napolitano ha sospeso la democrazia, ma lui lo vota lo stesso il governo. Voglio dire a Berlusconi che la democrazia e’ sospesa in Italia ma da parecchi anni, perche’ e’ sottratta la possibilita’ di scegliere i propri rappresentanti con un’informazione veramente libera“.

Categorie
Video TV

Michele Santoro presenta Servizio Pubblico su Internet: “Questa tv fa schifo”

Michele Santoro torna in tv il 3 novembre. Questa volta attraverso una multipiattaforma internet e un network di tv locali. Michele Santoro ha presentato il suo nuovo programma in streaming via Internet: a Servizio Pubblico non bastano le sottoscrizioni web di 10 euro, serve una forma di disobbedianza televisiva ogni giovedì sera. Il conduttore ha infatti invitato gli spettatori a spegnere le tv tradizionali e accendere Servizio Pubblico sul web, perché ogni giovedì i dati di ascolto recepiscano il messaggio degli utenti, convinti che “Questa tv fa schifo“.

Categorie
Video TV

Intervista shock dei poliziotti che tentavano di fermare i black bloc a Roma

Questo sono le parole shock di due agenti della Polizia di Stato che parlano ai microfoni di Servizio Pubblico (il sito web di Michele Santoro): “Ci hanno sacrificato, l’impressione è che volevano il morto tra i poliziotti“. I due non hanno parole tenere per i propri superiori. I due poliziotti fanno parte del Reparto Mobile che è stato impegnato durante la manifestazione degli indignati, che sarà ricordata solo per le violenze dei cosiddetti black bloc. Gli ordini erano: “La Questura ci riferiva che per ordini superiori dovevamo restare dietro i mezzi. Se attaccati, dovevamo subire fino al limite della sopportazione (incolumità personale). Solo in extrema ratio era prevista la possibilità di uscire allo scoperto“.

Categorie
Video Wall

Michele Santoro online in “10 euro in tv”

Michele Santoro approda on-line con un intervento-video intitolato “10 euro in tv”, con il quale conferma la data la data del 3 novembre per la messa in onda su multipiattaforma del suo programma “Comizi d’amore”.