Categorie
Video Cronaca

Marocchini si danno fuoco per protesta contro la disoccupazione

Due giovani marocchini si sono dati fuoco a Rabat (Marocco) durante un sit-in di protesta contro la disoccupazione dilagante nel Paese. Sono entrambi vivi, uno è in gravi condizioni mentre l’altro ha riportato ferite più lievi. Uno dei manifestanti è stato identificato come Maohammad Haouass, sulla ventina, le cui condizioni non sono particolarmente gravi. Critiche invece quelle del suo compagno, il trentenne Mohammed Zeitoun, che presenta ustioni molto estese.